Domande e Risposte

Come trattare la mosca della frutta

Ho una pianta di 5 anni di pesco varieta' gialla Hale che man mano che matura marcisce all'interno con piccoli vermi bianchi. Mi puo' dire che trattamenti devo fare preventivamente. Grazie veramente. Armando

Si tratta probabilmente di mosca della frutta.
Una possibilità è quella di trattare con Spintor fly seguendo attentamente le indicazioni riportate in etichetta. Può essere anche molto utile seguire il calendario dei trattamenti che trova all’interno del nostri sito nella rubrica” l’agronomo consiglia”. Grazie, cordiali saluti.

Macchie scure su foglie e gambo dei pomodori

I miei pomodori, trapiantati da circa 40 giorni, presentano delle macchie scure sul gambo e sulle foglie.. Avevo trattato con prodotti a base di rame qualche settimana fa. Cosa posso fare per salvarle?
Grazie, cordiali saluti.
Giovanni (Savona)

Purtroppo si tratta di un forte attacco di peronospora. A questo livello di infezione è molto difficile curare la pianta, probabilmente conviene sostituirla. Quando il clima è molto piovoso e umido, il rame non basta, è invece fondamentale effettuare trattamenti preventivi con prodotti sistemici o con buona persistenza, non dilavabili dalle piogge che mantengano la pianta protetta per almeno una settimana.

Tagliare le foglie prima di trapiantare le cipolle?

Sono una grande appassionata di cipolle, ne ho comprato nel vostro punto vendita di Savona due mazzi uno di Tropea e uno di nostrana Savonese. Un conoscente mi ha suggerito di tagliare le foglie prima di trapiantarle, ma io credo che non serva e ho paura di danneggiarle. Faccio bene?

In realtà, le hanno dato un buon suggerimento: pur non essendo sempre indispensabile, cimare leggermente, o abbondantemente, (nel caso fossero molto sviluppate), le foglie delle piantine di cipolle, porri, finocchi, lattughe e radicchi, prima di trapiantarle, dà alle piantine alcuni vantaggi. Riduce il rischio disidratazione nei periodi caldi, limita la possibilità che con l’irrigazione le foglie restino attaccate al terreno, riduce l’esposizione al vento e stimola una pronta radicazione.